Skip to main content
bondage

Che cos’è il bondage e perché è così tanto amato?

Nel mondo del sesso e dei rapporti sessuali sono tantissime le pratiche erotiche che vengono prese in considerazione e che portano due partner a ritrovarsi a letto attraverso l’esercizio di una serie di azioni differenti, molto spesso anche lontane dalla convenzione e dai normali metodi per interpretare il sesso stesso. Ovviamente, se un rapporto sessuale viene pensato come un momento assolutamente libero per due partner, queste pratiche stesse possono essere praticate in qualsiasi momento e modo, purché non arrechino danno di nessun tipo, per quanto possano essere sentite come al limite.

Molto spesso, infatti, ci si riferisce ad alcune pratiche erotiche e sessuali attraverso una grande condanna, che avviene soprattutto dal punto di vista morale ed etico: alcune pratiche vengono condannate perchè troppo spinte, in altre occasioni perchè troppo esagerate, in alcune realtà addirittura perché limitanti o perché presuppongono la rappresentazione di una sottomissione e non solo. Tra queste pratiche figura anche e soprattutto il bondage, una pratica erotica che si è sviluppata particolarmente negli anni e che ha ottenuto particolare successo, tra giovani e adulti, e soprattutto tra coppie di qualsiasi tipo e genere. Ma di che cosa si tratta e che cosa si intende nello specifico quando si fa riferimento al bondage? Prendendo in considerazione quelle realtà che è possibile osservare su piattaforme come italianoxxx, vale la pena approfondirlo nel dettaglio. 

Bondage: che cos’è e come funziona?

Le origini storiche del bondage portano a pensare quale sia il meccanismo dominante di questa pratica erotica e sessuale, e soprattutto quali siano le origini di questa stessa pratica che si è sviluppata nel corso dei secoli, nonostante non avesse inizialmente una connotazione sessuale. Se il “bendaggio” ha, infatti, un modo di essere realizzato che si attua soltanto dal punto di vista sessuale, in passato era una vera e propria forma di schiavismo che si esercitava nelle comunità orientali, attraverso un ideale collegamento tra umano e divino che si caratterizzava attraverso l’utilizzo delle corde, soprattutto per punire dei crimini commessi. Ovviamente, questa pratica non ha nulla a che fare con quanto si può prendere in considerazione, e che si è sviluppato a partire dal secondo dopoguerra, sviluppandosi all’interno di diverse realtà umane e sessuali. 

Scendendo nel dettaglio della pratica erotica, il bendaggio è una forma di schiavismo e sottomissione sessuale che fa parte delle cosiddette pratiche BDSM (Bondage, Disciplina/Dominazione, Sottomissione/Sadismo e Masochismo), e che presuppongono un rapporto sessuale tra due partner che non sono soltanto legati dal vincolo sessuale del desiderio e del piacere erotico e sessuale che deve essere soddisfatto, ma anche fisicamente tra di loro, attraverso tutti gli oggetti che caratterizzano questa pratica stessa: bende, cinghie, corde e altri oggetti di natura analoga, che possono offrire grandissimo piacere erotico a due partner, mentre consumano il loro rapporto sessuale, ma che possono essere anche molto pericolosi, se non utilizzati con cura e grande attenzione. 

Sulla base di queste considerazioni, è possibile distinguere tre forme di bondage, che prendono in esame delle differenze sostanziali nel modo di godere del rapporto sessuale: il light bondage, che porta mani e piedi ad essere legati (generalmente agli angoli del letto) mentre uno dei due partner sovrasta l’altro, sottomettendolo dal punto di vista sessuale e portandolo a subire tutto ciò che vuole, eroticamente parlando. La situazione di sottomissione diventa addirittura maggiore nella mummification, in quella dinamica in cui – cioè – il partner viene legato completamente, in modo che non ci sia possibilità di muoversi in alcun modo. Una situazione incredibilmente estrema è dettata da quella che in gergo viene detta sub: il partner non è soltanto immobilizzato totalmente, ma anche tenuto sospeso. 

Perchè si effettua il bondage?

Potrebbe sembrare naturale chiedersi il perchè del successo del bondage, chiarendo la dinamica di completa sottomissione a cui è sottoposto uno dei due partner. Per quanto estrema, la pratica del bondage è una tecnica erotica che permette di scoprire il proprio partner dal punto di vista sessuale, attraverso tutte le determinazioni che possono caratterizzare un rapporto erotico. Allo stesso tempo, la volontà di sottoporre il proprio corpo a delle dinamiche di piacere estreme portano a sfidare qualsiasi pericolo, in un’unione fisica e spirituale che avviene tra i due partner in modo incredibilmente soddisfacente. Se si vuole godere appieno di un rapporto sessuale, il bondage potrebbe essere indicato.