Skip to main content
I numeri erotici, quando il sesso corre sul filo del telefono.

I numeri erotici, quando il sesso corre sul filo del telefono

Dopo gli eventi recenti, legati alla pandemia che ha sconvolto l’intero mondo e i conseguenti e ripetuti lockdown che hanno costretto la popolazione a restare chiusa nelle case per mesi, una serie di evidenze è emersa ed è protagonista di sempre più studi scientifici in corso di esecuzione: il sesso, ancora croce e delizia della vita intima di ciascuno di noi, è centrale per la nostra buona salute.

E quando il rapporto con altri esseri umani ci viene impedito in modo diretto – vedi le questioni sanitarie che recentemente ci hanno costretto – o in modo indiretto per via di nostri limiti caratteriali, per timidezza, problemi di autostima, e persino handicap di varia natura, la cosa che più si avvicina a un rapporto diretto e materiale con l’altro è ancora una semplice telefonata.

Il sesso a distanza e i vantaggi dell’erotismo al telefono

Esatto. La mediazione dello schermo del computer, la presenza o meno di una telecamera, sono visti ancora come muri piuttosto che come ponti nella costruzione di un rapporto a distanza. Non è necessario vedersi per poter interessare un rapporto e provare piacere reciproco, al contrario questo potrebbe creare imbarazzi e distrazioni verso fantasie che invece possono trovare il loro perfetto compimento grazie al mezzo più potente e democratico, il più efficace e sorprendente, che abbiamo ancora tutti a disposizione.

E non serve nemmeno il computer, si può fare con tecnologia vecchia di cento anni. Stiamo parlando del telefono, ovviamente, che rimane in cima alle classifiche del gradimento per quel che riguarda l’esplorazione delle fantasie erotiche della maggior parte del pubblico maschile e che trova dall’altro lato alcune delle migliori professioniste del cosiddetto sex work capaci di soddisfare con parole, suono della voce e una buona dose di inventiva ogni tipo di necessità sessuale.

Il tutto senza bisogno di vedersi, nella massima privacy possibile e con maggiore intensità ed efficacia di quanto possa accadere restando immobili e passivi davanti a uno schermo luminoso.

Sempre più giovani chiamano i numeri erotici per momenti di pura trasgressione. E non c’è altro da aggiungere, se pensiamo che sono proprio i giovani più di ogni altra categoria a cercare quella intimità, quella esplorazione sana delle fantasie erotiche e della sessualità che può trovare la massima libertà proprio nel contesto del telefono e dell’utilizzo della voce. 

È proprio grazie alla stimolazione vocale, alla capacità che le migliori operatrici hanno affinato in anni di pratica che il pubblico più giovane può trovare gli spazi necessari di una sperimentazione sessuale che rimane all’interno di confini sicuri, discreti, e assolutamente privi di ogni rischio per il cliente.

Pare che proprio in questo periodo difficile, in cui tutti abbiamo sentito mancarci la compagnia degli altri, il calore di un corpo accanto al nostro e lo stimolo di passare qualche ora insieme, il telefono sia diventato – anzi tornato, perché non è mai andato via – il mezzo principale di contatto. Rivolgerci dunque al telefono per poter trovare nuovi stimoli e spunti per la nostra intimità, dedicandoci qualche minuto con chi può farci ritrovare la nostra dimensione erotica e indicarci magari nuove strade di sperimentazione, conoscendo nuove persone e solleticando le nostre fantasie può essere davvero un incredibile diversivo per guardare alle nostre giornate sotto una nuova luce. Quella che illumina il nostro desiderio.